PRIMI, RICETTE, Terra, Vegetariani, VEGETARIANI

Ode al Vino

Spaghetti con riduzione di vino rosso e pecorino

Ingredienti per due persone

200 g di Spaghetti trafilati al bronzo

20 g pecorino grattugiato

1 calice di vino rosso corposo ( io ho usato Primitivo )

Salvia e menta qb

Scalogno o cipolla qb

Come in tutte le ricette la qualità degli ingredienti fa la differenza pertanto se pensate di usare un vino scadente, quello nel cartone magari perché sapete che comunque il vino andrà bollito, siete fuori strada. Per la corretta riuscita di questa preparazione bisogna scegliere un vino corposo, con un bel bouquet e aromi per far sì che la riduzione dia qualcosa in più alla pasta e possa garantire anche la giusta parte zuccherina che aiuterà ad addensare.

Io ho scelto un buon primitivo di manduria che è tra i miei vini preferiti.

Preparazione

Esecuzione del piatto molto veloce quindi possiamo iniziare subito mettendo l’acqua sul fuoco per la pasta. Tritato finemente lo scalogno lo rosoliamo in padella con un po’ di olio evo e poi aggiungiamo un bel calice di vino (20/25ml circa) e facciamo ridurre; aggiungere una fogliolina di salvia e menta magari per profumare.

Nel frattempo possiamo calare gli spaghetti , preparandoci a scolarli un paio di minuti prima.

Da parte intanto possiamo grattugiare il pecorino per tenerlo a portato di mano.

Scoliamo la pasta direttamente in padella ed aggiungiamo un bel mestolo di acqua di cottura e terminiamo la cottura della pasta saltando a fiamma viva. Spegniamo il fuoco e facciamo raffreddare un po’ la padella e poi aggiungiamo il pecorino ed amalgamiamo.

Impiattiamo subito aggiungendo qualche scaglia di pecorino e foglioline di salvia.

Condividi su:

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *