PRIMI, RICETTE, Terra

Ragù di Funghi

Tagliatelle all’uovo con ragù bianco di salsiccia e funghi e fonduta di parmigiano reggiano 24 mesi

Ingredienti per due persone

Per la pasta fresca

200 g di farina 00 ( o mix 00 con semola)

2 uova

Un pizzico di sale

200 g di salsiccia

250 g di funghi

1 spicchio di aglio

Pepe nero qb

Per la fonduta

40 g di parmigiano reggiano 24 mesi

75 ml di panna

Preparazione pasta

Formate una fontana con le farina e poi unite le uova al centro facendole incorporare man mano alla farina; ottenuto un impasto compatto lavorate per circa 10 minuti fino a formare una pallina soda ma elastica. Coprite con pellicola alimentare e lasciate riposare almeno 30 minuti.

Dividete l’impasto e ricavate le sfoglie stendendo con un mattarello o con l’aiuto di una macchina sfogliatrice; scegliete lo spessore desiderato (io mi regolo sui 2-3 mm) e poi ricavate le tagliatelle tagliando con un coltello seguendo lo stesso spessore di circa 1 cm . Formate dei nidi infarinando leggermente e lasciare riposare coprendo con un panno.

Preparazione

Rimuovete il budello della salsiccia e sminuzzate la carne al coltello; in una padella con un filo d’olio fate rosolare lo spicchio di aglio e poi versate la salsiccia. Fatela rosolare bene e poi sfumate con po di vino ( io ho messo un vino rosso corposo ma anche il bianco va bene); tagliate i funghi a dadini e aggiungeteli alle salsiccia, aggiustate di sale e coprite con un coperchio per cuocere a fuoco medio per circa 10/15 minuti. Trascorso il tempo togliete il coperchio e fate ridurre i liquidi per qualche minuto.

Preparazione fonduta

Versate la panna in un pentolino e portate quasi a bollore lentamente; spegnete il fuoco e poi aggiungete il Parmigiano grattugiato e mescolate per amalgamare.

Calate la pasta in acqua bollente e salata; dopo pochi minuti scolatela direttamente nella padella con il condimento. Saltate qualche istante e poi spegnete il fuoco ed aggiungete parte della fonduta e mescolate bene.

Impiattate subito la pasta guarnendo con altra fonduta e una macinata di pepe nero al momento.

Condividi su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *